La Scighera
Concerto | Sabato, 19 Settembre, 2015 - 21:30

Spettacolo sui canti dei migranti italiani tra ottocento e novecento

Gli italiani hanno un passato anche recente di emigranti, di poveri disgraziati che vendevano i figli perché non potevano allevarli, di affamati che tra ottocento e novecento vivevano in catapecchie, dividendo le stanze con maiali e pollame. I canti popolari raccolti dalla viva voce degli informatori sono memoria e storia di quel passato scomodo, di quella rabbia, di quella sete di giustizia.

I Vincanto guideranno il pubblico attraverso il mondo povero e doloroso di chi era costretto a partire, spesso per non tornare, di chi ha affrontando un viaggio costoso che spesso si trasformava in tragedia. Un viaggio immaginario in un passato assai vicino, ma troppo spesso dimenticato.

Lo spettacolo vuole mettere in luce le contraddizioni di un paese, l’Italia, che solo nel 1981 passa ufficialmente da paese di emigranti a meta di altri migranti.

leggi l'intero articolo | Leggi tutte le news
| Giovedì, 10 Settembre, 2015 - 13:00

Alan Lomax Express.

Per il centenario della nascita di Alan Lomax proponiamo una rassegna di seminari, incontri, mostre e concerti.

L'FBI in un'informativa diceva di lui: « L'investigazione condotta tra i vicini dimostra che è un individuo molto strano: si interessa soltanto di musica folk, è davvero poco affidabile e scontroso. [...] Non dà alcun valore ai soldi, usa la sua proprietà e quella del governo con negligenza, praticamente non si cura del suo aspetto. »

Noi vogliamo ricordare e celebrare l'uomo che con i suoi instancabili viaggi ha raccolto un inestimabile patrimonio di musiche, voci e umanità in giro per il mondo. Patrimonio che ancora oggi a distanza di molti anni si fa fonte di inesauribile ispirazione per chi ancora non è stanco di ripercorrere i sentieri mai abbastanza battuti della musica e della cultura popolare.

leggi l'intero articolo | Leggi tutte le news

VENTI centimetri per VENTI centimetri per CINQUE euro: prendi la tua tavoletta in legno, decorala come vuoi e partecipa ad un'opera collettiva per costruire il nuovo bancone della Scighera.
Il tuo segno rimarrà in eterno nella Scighera (e aiuterai la Scighera a diventare eterna).
Ogni piastrella sarà una rappresentazione visiva e visibile della tua partecipazione al progetto Scighera. I 5,00€ che chiediamo per ogni piastrella servono a coprire i costi dell'operazione.
Puoi decorarla con il messaggio che vuoi e con la tecnica che vuoi: solo evita di usare rappresentazioni o testi offensivi oppure simboli partitici.

leggi l'intero articolo | Leggi tutte le news

pubblico

Versione stampabile
warning: Creating default object from empty value in /home/alekos/apa/scighera/PRODUZIONE/lascighera.org/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc on line 33.

ASCOLTO IL TUO CUORE, CITTÀ 2012 - spazio aperto di partecipazione teatrale

Riprende il laboratorio teatrale sulla città!

 
Il teatro come spazio, tempo, incontro,
dove fermarsi tutti insieme e provare a sognare e immaginare una città diversa.
La domanda che ci accende è: quale forma assume oggi il teatro per parlare
al mondo che ci circonda?

 

Saremo qui a pettinare le bambole!

Saremo qui a pettinare le bambole!
Ma non solo, giocheremo a quello che ci pare, risiko, scarabeo, carte, scacchi, corteo, ping-pong, calcio balilla o a uno dei tanti altri giochi che troverete qui, porterete o inventerete al momento (non sarà comunqe consentito far ballare le scimmie).

Fino al 14 luglio, nessun evento in scighera, tutti gli spazi (compreso il bellissimo cortiletto) saranno a disposizione per mangiare, bere e giocare, con la leggerezza necessaria ad affrontare il caldo+umido luglio milanese.

Dal 1° luglio l'aperuta sarà alle 18,30 ma solamente nei giorni di martedì, mercoledì e giovedì.

 

 

tutte le domeniche di luglio: BRUNCH&BARATTO

Per i forzati dell'estate milanese, per tutto il mese di luglio la Scighera propone un allettante doppio appuntamento domenicale: a partire da mezzogiorno, nel nostro cortile, si potrà assaporare un ricco brunch comodamente seduti ai nostri tavoli all’ombra di grandi ombrelloni (su richiesta, secchiello e paletta).

Attenzione, vi invitiamo di arrivare provvisti di vestiti che non vi vanno più bene, di libri che non hanno posto in libreria, di oggetti che non usate più perché, dopo esservi saziati, nel salone - fornito di aria condizionata - ci si potrà divertire a barattare la propria mercanzia: vi capiterà di scambiare una pesante borsa in pelle con uno cappellone estivo, sicuramente scomodo, ma di cui non potrete fare a meno; oppure di tornare a casa con l’ennesimo sevizio da té: ma volete mettere la soddisfazione? Insomma, ammettetelo, molto meglio di un weekend in coda sulle autostrade.

La Scighera a Granara!

Dal 2 all'7 agosto la Scighera cambia aria e si trasferisce  all'eco-villaggio di Granara (Pr), sull'appennino tosco-emiliano.
Per il programma del Granarafestival e dei laboratori clicca qui
La mente si apre meglio in mezzo al verde!

Condividi contenuti